Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 48

Travel Tracks tour operator

BOTSWANA ZIMBABWE "NATURA INCONTAMINATA" SELF DRIVE QUOTA 2 PERSONE

BOTSWANA ZIMBABWE "NATURA INCONTAMINATA" SELF DRIVE QUOTA 2 PERSONE

Prezzo di listino $6,242.00 USD
Prezzo di listino $6,242.00 USD Prezzo scontato $6,242.00 USD
In offerta Esaurito
Imposte incluse.

 

TRAVEL TRACKS
VIAGGIO EMOZIONALE
"NATURA SELVAGGIA"
SUD AFRICA BOTSWANA ZIMBABWE
2 PERSONE 
SELF DRIVE
Da Giugno a Novembre 2023

Botswana

Benedetto da alcuni dei più grandi spettacoli della fauna selvatica sulla terra, il Botswana è una delle grandi destinazioni safari in Africa.

L'abbondanza della natura

Travel Tracks propone all'interno di questo viaggio, Il Delta dell'Okavango – non c'è nessun posto simile sulla terra. Questo è un luogo dove le creature selvagge vagano e governano, dove grandi felini ed elefanti molto più grandi camminano liberi in una delle ultime grandi terre selvagge del mondo. Il delta è sinonimo di abbondanza – per il numero di animali, per la varietà di specie, per l'avifauna, per le inondazioni di proporzioni bibliche. Ed è anche un luogo di singolare e ineguagliabile bellezza dove le possibilità di safari possono sembrare infinite come le acque stesse.

Bellezza del deserto

Travel Tracks propone all'interno di questo viaggio, Il deserto del Kalahari, la più grande distesa di sabbia ininterrotta del pianeta, non è il tuo deserto ordinario. Dalle saline di Makgadikgadi, ai baobab di Nxai Pans e alla magnificenza dell'isola di Kubu nel nord, alla meravigliosa fauna selvatica di Kgalagadi nel sud, questo è un deserto di eccezionale varietà. Gettati nelle valli fluviali fossili, erbe dorate ondeggianti, leoni dalla criniera nera e gli echi degli indigeni San nella Central Kalahari Game Reserve e ci sono pochi deserti più belli sulla Terra.

Viaggi esclusivi

Il Botswana non ha solo voltato le spalle al turismo di massa. Ha inaugurato un'era di esperienze safari assolutamente esclusive, che non si vedono da nessun'altra parte sulla terra

Il miglior campeggio dell'Africa

Puoi vivere il Botswana con l'esperienza proposta da TRAVE TRACKS,, in self drive, a bordo del tuo fuoristrada che funge anche da ingegnosa casa da campeggio. Si tratta di vivere l'Africa selvaggia al proprio ritmo, viaggiando da un campeggio all'altro, dove si può rimanere svegli di notte ascoltando i leoni ruggire il loro ruggito tremante, o ippopotami, elefanti o l'agghiacciante grugnito simile a una sega di un leopardo. Costruisci un falò, guarda le stelle e sentiti tutt'uno con questo paese gloriosamente bello.

Travel Tracks sviluppa un turismo sostenibile emozionale

Zimbabwe

Un viaggio nello Zimbabwe ti porterà attraverso un attraente mosaico di paesaggi, da highveld, massi in equilibrio e alberi msasa fiammeggianti, a città rilassate, montagne lussureggianti e fiumi linfa vitale. Qui puoi avvistare i Big Five (leopardo, leone, rinoceronte, elefante e bufalo) nei suoi parchi nazionali

Ottimo soggetto per i migliori servizi del National Geographic, lo Zimbabwe è un paese bellissimo e relativamente sicuro per il turista. Tra le principali attrattive annoveriamo le celeberrime cascate Victoria, la natura selvaggia e incontaminata, le rovine medievali di Great Zimbabwe e il centro dinamico di Harare. E quando dal chiuso della vostra tenda ascolterete gli sbuffi dell’ippopotamo al vicino fiume o quando per una notte intera danzerete al suono dei tamburi, conservate la forza di portarvi alle labbra un secchio di chibuku e brindare alla buona stella che vi ha condotti in questo affascinante paese.

Travel Tracks propone all'interno del viaggio natura incontaminata, uno dei 10 più grandi parchi nazionali in Africa e il più grande dello Zimbabwe, a 14.651 kmq, il Parco Nazionale di Hwange, pronunciato "Wang-ee", ha una quantità ridicola di fauna selvatica. Nel parco si possono trovare circa 400 specie di uccelli e 107 tipi di animali, tra cui leoni, giraffe, leopardi, ghepardi, iene e cani selvatici. Ma l'elefante è ciò che definisce davvero Hwange, essendo sede di una delle più grandi popolazioni al mondo di circa 40.000 zanne.

Il parco è situato sulla strada da Bulawayo a Vic Falls, rendendolo il parco più accessibile e conveniente per molti visitatori. L'accesso è possibile in qualsiasi veicolo robusto tra maggio e ottobre, ma avrai bisogno di un 4WD durante la stagione delle piogge. Consulta un ranger (in uno dei tre campi) sulle condizioni della strada prima di andare troppo lontano nel parco.

Il momento migliore per osservare la fauna selvatica è da luglio a ottobre, quando gli animali si riuniscono intorno alle 60 pozze d'acqua o "padelle" (la maggior parte delle quali sono riempite artificialmente) e la foresta viene spogliata della sua vegetazione

 

 

 

 Giorno 1

Arrivo a Johannesburg km 380 circa 5 ore circa dipende dalla strada che si vuole percorrere Viaggio in direzione di Kanye

Wena tent camp

Giorno 2

Viaggio in direzione di Ghanzi km 460 6 ore dipende dalla strada che si vuole percorrere Nei pressi di Ghanzi si oragnizzazno esperienze tribali con la popolazione dei San

 

Pernottamento Campo di Thakadu Bush

 

Giorno 3

Partenza alla mattina presto per esperienza tribale con I San tutta la giornata

I San sono gli abitanti più antichi dell'Africa Meridionale, vivono nella vasta distesa del Deserto del Kalahari da 20.000 anni, anche se alcuni studi archeologici spostano la datazione a 100.000 anni; sono considerati i discendenti geneticamente più vicini dell’Homo sapiens da cui sono poi discesi i popoli negroidi d’Africa e i pigmei.

I San, comunemente chiamati anche Boscimani, trasposizione letterale dall’inglese “bushmen”, abitavano,

in origine, l'Africa Australe, in particolare il Botswana, la Namibia, il Sudafrica, e lo Zambia.

Le terre ancestrali dei San, originariamente, erano popolate da grandi mandrie di antilopi, struzzi elefanti e numerosi altri animali selvatici; nel XVII secolo giungero in queste terre alcune popolazioni di agricoltori di origine bantù, che provenivano dall’Africa Equatoriale


 

A questa prima invasione, che ha visto ridursi le terre ad uso esclusivo dei San, ne seguì una successiva, da parte dei colonizzatori boeri e inglesi, che hanno invaso le terre dei San con le loro mandrie di bestiame.

I San cacciavano le mandrie di bovini, come erano soliti fare con le antilopi, scatenando l’ira dei coloni che, ben presto, li spinsero all’esterno delle loro terre, in zone sempre meno ospitali e iniziarono azioni di repressione nei loro confronti.

Quello che ne seguì fu un vero e proprio genocidio, i San che originariamente erano diversi milioni, si

ridussero a soli circa 100.000 individui e questo in conseguenza del loro stile di vita “primitivo”.

In tempi più recenti, per proteggere questa popolazione, viene istituita la Central Kalahari Game Reserve, in Botswana; una riserva istituita appositamente per proteggere il territorio tradizionale di

5.000 Boscimani e la selvaggina da cui dipende la loro sopravvivenza.

 

Pernottamento Campo di Thakadu Bush

 

Giorno 4

Sveglia alla mattina presto partenza in direzione del Moremi National Park 400 km circa 5 ore di viaggio dipende dalla strada ci sono varianti alla strada peincipale

l Moremi ospita le specie di grandi mammiferi più minacciate: il ghepardo, il rinoceronte bianco, il rinoceronte nero, il licaone africano e il leone. Oltre 500 specie di uccelli (dagli uccelli acquatici agli abitanti delle foreste) e oltre 1.000 specie di piante sono riconosciute anche nel Moremi. Questo ecosistema è tra i più ricchi dell'Africa. E grazie a una protezione efficace, la flora e la fauna sono relativamente indisturbate

Combinando aree più asciutte e corsi d'acqua, i contrasti sono sorprendenti. Immagina vedute di selvaggina di savana e avifauna intorno ai fiumi, o elefanti e ippopotami che sguazzano nelle lagune. Spesso definita come un "Giardino dell'Eden", la Moremi Game Reserve offre un'eccellente osservazione della selvaggina tutto l'anno e paesaggi mozzafiato di savana, pianure alluvionali, lagune, fitte foreste (dove si nascondono leopardi e cani selvatici) e fiumi tortuosi.

Pernottamento presso Il campeggio Kaziikini è un campeggio ideale situato vicino alla strada principale per la Moremi Game Reserve a Maun, in Botswana. Gli ospiti godono di un'incredibile esperienza di campeggio nella natura selvaggia mentre alloggiano nel campeggio.


 

Il campeggio dispone di capanne e campeggi che utilizzano tutti l'impianto centrale di abluzione (docce calde, servizi igienici a filo in canne all'aperto e costruzioni in tela) che utilizza l'energia solare per riscaldare l'acqua e fornire illuminazione Il campeggio è una struttura self catering con cucina in comune sono forniti presso il campeggio. Il servizio di lavanderia è disponibile a un costo aggiuntivo. Il parcheggio in loco è disponibile

 

Giorno 5

Partenza alla mattina presto per esplorare il moremi, pomeriggio si sprosegue in direzione del delta del Okavango 82 km 1 ora e mezza

 

Pernottamento presso il Drotsky's Cabins.

Nell'angolo nord-occidentale del Botswana, situato sulle rive del fiume Okavango, nel panhandle del Delta, troverete i prati verdi lussureggianti e gli alti e ombrosi alberi indigeni, un paradiso chiamato Drotsky's Cabins.

 

Giorno 6 Okavango delta

Partenza alla mattina presto per scoprire il delta dell’Okavango

Il delta dell’Okavango, uno dei pochi delta interni esistenti, è il luogo in cui il fiume omonimo termina in modo spettacolare il suo corso, creando un ricco ambiente naturale che rende i safari in Botswana incomparabili.

Pensavate che il vostro safari in Africa fosse un’avventura nelle zone più selvagge del continente, con il cuore a mille, il binocolo puntato, gli occhi pronti a cogliere ogni movimento, a tracciare un sentiero nella prateria su un fuoristrada in cerca di animali grandi e piccoli. E invece avete gli occhi chiusi, siete praticamente distesi e vi muovete a poco più di 1 km/h. E siete estasiati, esperienza a a bordo dei mokoro, imbarcazione locale per muoversi nei canali del delta dell Okavango

L’Okavango è un delta interno unico e un mondo acquatico senza eguali. Ogni anno riceve (e

finisce per consumare) le acque alluvionali provenienti dagli altopiani dell’Angola. Al culmine


 

della portata d’acqua, la sua superficie è di quasi 20.000 kmq, un ambiente di isole, lagune e canali con una ricca vegetazione e un’alta concentrazione di animali. Anche qui si può fare il classico safari in auto, ma scivolare lungo i canali orlati di canne in una tradizionale piroga (mokoro) è un’esperienza unica. Con lo sguardo quasi a pelo d’acqua, avvertirete l’ambiente

circostante farsi più ampio, e gli avvistamenti di elefanti, giraffe e antilopi diventare speciali. Nei momenti di pausa, guardando il cielo azzurro e chiudendo gli occhi, sentirete solo il canto degli uccelli africani. Benvenuti nell’Okavango!

Pernottamento presso il Drotsky's Cabins.

Nell'angolo nord-occidentale del Botswana, situato sulle rive del fiume Okavango, nel panhandle del Delta, troverete i prati verdi lussureggianti e gli alti e ombrosi alberi indigeni, un paradiso chiamato Drotsky's Cabins

 

 

 

Giorno 7

Partenza la mattina presto per il Chobe national park 270 km 5 ore di pende dall’itinerario Il Chobe National Park è uno dei parchi nazionali più belli del Botswana e una delle migliori

riserve dove vivere un tipico safari africano. E’ situato nell’estremo nord del paese, e prende

il nome dal fiume che lo costeggia nella parte settentrionale, il Chobe River.

Gli habitat che si trovano all’interno del parco vanno da pianure alluvionali, boschi e alberi di baobab a rigogliose praterie alluvionali e boschetti lungo il fiume. Chobe River L’area che costeggia il fiume Chobe è costituito da lussureggianti pianure alluvionali e fitte foreste che attirano un grand numero di elefanti e bufali. È anche un punto di abbeveraggio molto importante per la maggior parte della fauna selvatica del parco, inclusa la rara antilope puku.

Il Chobe National Park è rinomato per ricchezza della fauna che lo abita. Non solo il wildlife nel parco è molto vario, ma è anche tanto. Se vuoi vedere il maggior numero possibile di elefanti africani nel loro habitat naturale, visita il Chobe alla fine della stagione secca.

La stagione secca corrisponde all’inverno australe. Inizia a maggio e termina a settembre / ottobre. A fine stagione il Chobe National Park è completamente arido, attirando grandi concentrazioni di animali (soprattutto elefanti e bufali) lungo il fiume Chobe. Anche la zebra di Burchell è molto comune nel Chobe.

I predatori sono abbastanza facili da trovare nel Chobe: leoni, leopardi, ghepardi e licaoni sono avvistati regolarmente. Inoltre, tutti i Big Five sono presenti nel parco, anche se il rinoceronte è sempre più difficile da avvistare. Infine, il fiume Chobe costituisce l’habitat ideale per gli animali che dipendono dall’acqua, come ippopotami, coccodrilli del Nilo, e waterbuck.

Chobe Safari Lodge, sulle rive del fiume Chobe in Botswana, è la destinazione migliore i viaggiatori, per vedere i migliori safari. Situato a Kasane, il Chobe Safari Lodge si trova vicino a dove si incontrano i confini di quattro paesi africani: Botswana, Zimbabwe, Namibia e Zambia. Se avete intenzione di visitare la zona del Chobe, le maestose Cascate Vittoria o la regione di Caprivi, allora Chobe Safari Lodge è la scelta ideale di alloggio.

 

 

Giorno 8

Partenza la mattina presto direzione Zimbabwe, attraversamento della frontiera a volte può richiedere anche 2 ore, direzione Victoria falls

Quando sarete qui potete contattare le numerose agenzia specializzate in attività da svolgere a Victoria falls, consigliata entrata parco victoria falls , passeggiata lungo le pendici delle cascate Vittoria

La visita al Parco Nazionale delle Victoria Falls prevede una passeggiata di circa 1 chilometro e mezzo; il sentiero costeggia le cascate e ci sono vari punti da cui è possibile ammirarle da vicino.

Si parte dal punto numero 1, dove è situata la statua di Livingstone; poi si procede fino al punto 16, dove c’è un ponte, chiamato Knife Edge. Il ponte è transitabile a piedi

 

Pernottamento presso ELEPHANT HILLS RESORT prenotato da Federico Eggman

 

 

Giorno 9

Partenza la mattina presto direzione Zimbabwe, attraversamento della frontiera a volte può richiedere anche 2 ore, direzione Victoria falls

Quando sarete qui potete contattare le numerose agenzia specializzate in attività da svolgere a Victoria falls, consigliata entrata parco victoria falls , passeggiata lungo le pendici delle cascate Vittoria

La visita al Parco Nazionale delle Victoria Falls prevede una passeggiata di circa 1 chilometro e mezzo; il sentiero costeggia le cascate e ci sono vari punti da cui è possibile ammirarle da vicino.

Si parte dal punto numero 1, dove è situata la statua di Livingstone; poi si procede fino al punto 16, dove c’è un ponte, chiamato Knife Edge. Il ponte è transitabile a piedi

 

Pernottamento presso Hotel n1 pernottamento in tenda

Giorno 10

Le Cascate Vittoria offrono uno spettacolo spettacolare di maestosa bellezza e grandezza sul fiume Zambesi, che forma il confine tra Zambia e Zimbabwe. È stato descritto dalla tribù Kololo che viveva nella zona nel 1800 come "Mosi-oa-Tunya" - "Il fumo che tuona". In termini più moderni le Cascate Vittoria sono conosciute come la più grande cortina di acqua che cade nel mondo.

Colonne di spruzzi possono essere viste da chilometri di distanza quando, al culmine della stagione delle piogge, più di cinquecento milioni di metri cubi di acqua al minuto precipitano oltre il bordo, su una larghezza di quasi due chilometri, in una gola oltre cento metri più in basso

Le maestose Cascate Vittoria sono ovviamente da fare, da visitare e da vedere. La città e il resort di Victoria Falls vantano una moltitudine di attività che lo rendono un luogo ideale da visitare. Oltre alle ruggenti cascate che si ergono davanti al fiume Zambesi impetuoso che di per sé sono la vera ragione della visita, ci sono una serie di altre attività esilaranti a cui si può partecipare. Bungee jumping, rafting, discesa in corda doppia e, naturalmente, le lussuose crociere in barca sul fiume sono tutte disponibili in un unico posto 

Le Cascate Vittoria, conosciute come il "fumo che tuona" nella lingua locale di Tonga, sono la più grande cortina singola di acqua che cade nel mondo e il 70% delle viste squisite sono viste dalla foresta pluviale dello Zimbabwe. La foresta pluviale che ha pioggia costante 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dallo spruzzo infinito delle cascate, ha un ecosistema unico. È un paradiso per i botanici e gli amanti degli uccelli. Ci sono specie qui che non si trovano da nessun'altra parte, e la nostra raccomandazione è di guardare solo un po 'oltre il percorso e i numerosi punti di vista. Una delle bellezze è che l'area non è diventata troppo commercializzata. In effetti, una volta che sei in piedi vicino alle cascate, la tua vista non sarà molto diversa da quella di David Livingstone che per primo vide le cascate nel 1855.Camminare all'interno delle cascate è un paio di chilometri e fa molto caldo.

Pernottamento presso n1 Hotel Campeggio

 

Giorno 11

Partenza la mattina presto per il parco nazionale del Hwange

Situato all'interno del remoto Zimbabwe, il parco nazionale di Hwange è il parco più grande del paese, che copre un'area di 14 600 km2 (oltre 5.600 miglia quadrate). Questa grande dimensione porta a giochi e paesaggi diversi. Dalle macchie desertiche ai margini del Kalahari, alle colline di granito, boschi pieni di mopane e teak, così come ampie pianure erbose orlate da palme e acacie. Questa diversità paesaggistica consente una fiorente vasta gamma di fauna selvatica. Con oltre 100 specie di mammiferi e quasi 400 specie di uccelli, il Parco Nazionale di Hwange contiene anche una delle più grandi popolazioni di elefanti al mondo. Altri animali rari regolarmente avvistati includono l'antilope Roan e Sable. Con un'abbondanza di cibo, enormi mandrie di bufali possono anche essere avvistate attraverso le pianure erbose di Hwange.

 

Pernottamento presso Robin’s camp

 

CAMPEGGIO

 

Una destinazione straordinaria per il viaggiatorecon nuovissime strutture per le abluzioni con acqua calda e fredda e docce ad alta pressione. I confini del campeggio sono protetti da recinzioni elettriche. I campeggiatori godono anche dell'accesso completo a tutte le strutture che il campo Robins ha da offrire. Comprensivo di piscina, bar, ristorante e belvedere panoramico per rilassarsi e ammirare la flora e la fauna. La maggior parte dei campeggi ha il proprio alimentatore 220v dedicato.

 

Giorno 12

Partenza ala mattina presto per esplorare il Hwange national park

Hwange National Park è il parco più grande e più popolare dello Zimbabwe. Offre un'eccellente osservazione della fauna selvatica e si possono vedere la maggior parte dei grandi animali da safari, compresi i Big Five. Hwange è conosciuta soprattutto per l'impressionante concentrazione di elefanti che sono attratti dalle pozze d'acqua del parco durante la stagione secca. Hwange è ben noto anche per il suo bird watching, il periodo migliore per visitare per il birdwatching è da novembre ad aprile, quando gli uccelli migratori tornano dall'Europa e dal Nord Africa.

Essendo uno dei parchi giochi meglio tenuti del continente, Hwange offre un'esperienza come nessun altro, dai safari a piedi agli emozionanti safari. I visitatori possono aspettarsi un safari privato e appartato in un ambiente incontaminato. Sia che tu faccia una gita di un giorno a Hwange o trascorra un'intera settimana qui, puoi essere sicuro di una memorabile esperienza della fauna selvatica africana!

La visione della selvaggina della stagione secca è assistita dalle pozze d’acqua poco profonde infilate in tutto il parco. Le leccate di sale naturali forniscono agli elefanti le buche di fango preferite per sguazzare e sessanta pozze d'acqua artificiali forniscono l'acqua necessaria durante i caldi mesi invernali aridi quando tutto il resto si asciuga

400 specie di uccelli si trovano qui rendendolo un paradiso per gli osservatori di uccelli, in particolare nella stagione delle piogge.

Molti dei safari lodge di Hwange occupano una concessione privata e, a differenza del parco pubblico, sono consentite i safari notturni

Walking safari, uno dei pochi posti al mondo dove puoi camminare nella savana, accompagnato da ranger altamente esperti

Qui puoi prenotare direttamente al tuo campeggio , le passeggiate safari sono disponibili a pagamento per gruppi fino a 6 persone. Le passeggiate offrono un'esperienza intima nel bush. Le guide insegnano ai visitatori varie abilità come il monitoraggio degli animali e persino come fare uno spazzolino da denti cespuglio. A cavallo, gli animali sono meno diffidenti di quanto lo sarebbero in un normale safari che consente indimenticabili incontri ravvicinati. Passeggiate a cavallo sono offerte agli operatori privati nel parco.

Pernottamento presso Robin’s camp

CAMPEGGIO

 

Una destinazione straordinaria per il viaggiatorecon nuovissime strutture per le abluzioni con acqua calda e fredda e docce ad alta pressione. I confini del campeggio sono protetti da recinzioni elettriche. I campeggiatori godono anche dell'accesso completo a tutte le strutture che il campo Robins ha da offrire. Comprensivo di piscina, bar, ristorante e belvedere panoramico per rilassarsi e ammirare la flora e la fauna. La maggior parte dei campeggi ha il proprio alimentatore 220v dedicato

 

Giorno 13

Partenza la mattina presto per esplorare il parco Hwange

Hwange, uno degli ultimi grandi santuari degli elefanti del mondo, è il più grande parco nazionale dello Zimbabwe

La stagione secca (da luglio a ottobre) è il periodo migliore per visitare Hwange, poiché grandi concentrazioni di animali selvatici – in particolare le meravigliose mandrie di elefanti – scendono nella zona per bere dalle pozze d'acqua per sopravvivere in questo ambiente caldo e spietato.

Un parco poco affollato, lontano dal turismo di massa e incontrare un veicolo è raro. Il parco è molto grande e anche se ci sono poche strade, è comunque poco frequentato sia per la situazione dello Zimbabwe, sia perché non è una meta turistica mancando lodge di ultima generazione a prezzi “umani” quindi chi viene qui dev'essere davvero appassionato, o alla ricerca di un posto tranquillo. Questo lo rende sicuramente un punto a favore incredibile perché godersi la natura in totale relax senza la confusione di molte persone è davvero speciale.

Hwange i paesaggi cambiano in continuazione. A sud del Main Camp si troveranno piccole aree boschive mescolate con grandi pianure erbose, savane aperte, savane desertiche che già così ti permettono di vivere un safari diverso in un solo parco. Al nord del Main Camp e verso Sinamatella troverai aree perlopiù boschive in una savana alberata molto fitta sopratutto sulle colline sia di acacie, mopane e teak, ma anche piccoli arbusti e qualche radura. Le colline poi di Sinamatella tolgono il fiato, è vero con la vegetazione che c’è è difficile avvistare qualcosa, ma la vista che si ammira da qui e l’esperienza che si vive in queste zone è magica. Verso ovest e il Robin Camp, troverai aree rocciose, mescolate ad un altopiano erboso e ancora la savana alberata. Forse la zona più intrigante e più selvaggia del parco (facilmente raggiungibile). Qui i suoni e l’atmosfera che si respira è molto selvaggia e indimenticabile.

CAMPEGGIO

Una destinazione straordinaria per il viaggiatorecon nuovissime strutture per le abluzioni con acqua calda e fredda e docce ad alta pressione. I confini del campeggio sono protetti da recinzioni elettriche. I campeggiatori godono anche dell'accesso completo a tutte le strutture che il campo Robins ha da offrire. Comprensivo di piscina, bar, ristorante e belvedere panoramico per rilassarsi e ammirare la flora e la fauna. La maggior parte dei campeggi ha il proprio alimentatore 220v dedicato

 

Giorno 14

Partenza alla mattina presto per passare la frontiera verso il Botswana

Kubu island si trova in rotta verso quattro grandi parchi e riserve di caccia in Botswana ed è l'unico posto in Botswana che ha prominente Caratteristiche rocciose con una vista mozzafiato sulle saline di il Makgadikgadi, così come la sua bellezza estetica unica, Kubu L'isola vanta anche un ricco significato archeologico e culturale ed è un monumento nazionale del Botswana sotto la gestione di Gaing .

Il Parco Nazionale di Makgadikgadi Pans si trova a sud del Parco Nazionale di Nxai Pan in Botswana e forma con le sue enormi saline un impressionante paesaggio surreale.

Il nome Makgadikgadi significa "terra vasta e senza vita". Per coloro che preferiscono la solitudine e il silenzio questo è il paradiso

Il Parco Nazionale di Makgadikgadi Pans e il Parco Nazionale di Nxai Pan sono situati sul confine occidentale delle grandi saline di Makgadikgadi, a sud-est del Delta dell'Okavango. Le Makgadikgadi Pans sono una delle più grandi saline del mondo. Sono formati da due grandi e migliaia di piccole pentole con una superficie di oltre 8400 km². L'area completa dei sistemi di pan copre un'area di oltre 16000 km².

La formazione delle saline iniziò con l'evaporazione di un enorme lago interno nel Botswana centrale, che copriva un'area di circa 60000 km². Come risultato della tettonica a placche, i fiumi di alimentazione sono stati tagliati fuori. Poiché Makgadikgadi costituisce il punto più basso, il sale si è concentrato qui e ha formato strati profondi fino a cinque metri.

A causa dell'assenza di acqua l'area del parco nazionale non è mai stata abitata. I villaggi circostanti avevano il permesso degli stati di pascolare le loro mandrie ai margini dell'area.

Il Parco Nazionale di Makgadikgadi non è visitato tanto per la sua fauna, ma piuttosto per la sua solitudine, lontananza e la sua aspra bellezza. Tuttavia, a seconda della stagione, è possibile vedere impressionanti popolazioni animali.

I pan sono circondati da praterie aperte, che attirano la più grande migrazione di zebre dopo la Tanzania.

 

Pernottamento a  Campsite Kubu Island

 

Giorno 15

Il santuario dei rinoceronti di Khama (KRS) è un progetto sulla fauna selvatica basato sulla comunità, fondata nel 1992 per aiutare a salvare il rinoceronte in via di estinzione, ripristinare un'area precedentemente brulicante di fauna selvatica al suo stato naturale precedente e fornire benefici economici per la comunità locale del Botswana attraverso il turismo e l'uso sostenibile delle risorse naturali.

Coprendo approssimativamente, 8585 ettari di Kalahari Sandveld, il Il santuario fornisce l'habitat principale per il rinoceronte bianco e nero come oltre 30 altre specie animali e più di 230 specie di uccelli

 

Pernottamento Khama  campsite

 

Giorno 16

Partenza mattina presto

per Mokolodi Campsite

Fondata nel 1994 dalla Mokolodi Wildlife Foundation, è situata su 12 miglia quadrate di terra donata nel sud-est del Botswana, a sole 14 miglia dalla capitale Gaborone.

Mokolodi è rinomata per l'ampia osservazione della fauna selvatica e del terreno fluviale intervallato da colline rocciose, con il pittoresco lago Gwithian e siti picnic adiacenti.

Mokolodi offre safari, passeggiate guidate di tour, safari a cavallo, monitoraggio di rinoceronti e giraffe, passeggiate con elefanti addestrati e visite di ghepardi.

Campsite Mokolodi

 

 

Giorno 17

Partenza la mattina presto

Arrivo a Johannesburg nel pomeriggio, consegna veicolo, transfer per aeroporto internazionale volo intercontinentale

 


Visualizza dettagli completi

Contenuto comprimibile

DETAILS

Provide details like specifications, materials, or measurements.

Add an image in your Collapsible content settings for more visual interest.

TIPS

Share expert tips on how to use this product or pair it with other items.

SHIPPING

List the details of your shipping policy.